Seminario per lavoratori e delegati USB

Il sapere per potenziare l'azione sindacale sulle condizioni di lavoro.

Milano -

1 ottobre 2019 – ore 09.30 c/o USB Lombardia – via Padova 234, Milano

Il "sapere" per potenziare l'azione sindacale sulle condizioni di lavoro

                                    Seminario per lavoratori e delegati USB    

Obiettivi e programma del seminario        

1. Obiettivi del seminario

Questo seminario vuole essere la presentazione di un percorso che si propone di potenziare, attraverso la conoscenza, la nostra azione sindacale sulle condizioni di lavoro.

Il nostro obiettivo è quello di creare le condizioni per cui ogni delegato e/o lavoratore iscritto USB), grazie all'aumento della propria conoscenza, sia in grado di ottenere dei risultati concreti per risolvere i problemi che, nella propria azienda, provocano un peggioramento delle condizioni di lavoro.

A. Salute e sicurezza del lavoro

I delegati e gli RLS USB, grazie all’aumento delle loro conoscenze tecnico-legali, possono sfruttare meglio gli spazi d'azione offerti dalla legge (D.lgs 81/08) e costringere il datore di lavoro ad applicare le misure adeguate per la tutela della salute dei lavoratori.

 

 

2.1 Prima giornata (formazione generale)

Nella prima parte affronteremo sinteticamente le potenzialità-modalità d'azione sindacale per migliorare le condizioni di lavoro:

B. Ergonomia e rischi muscolo-scheletrici

Le patologie muscolo-scheletriche (tunnel carpale, epicondiliti etc.), che rappresentano oltre il 60% di tutte le patologie correlate al lavoro nell'industria, sono provocate da fattori di rischio strettamente connessi con l'organizzazione e la produttività del lavoro.

I delegati e gli RLS USB, grazie all’aumento delle loro conoscenze tecniche (metodologia Ocra index etc.), possono costringere il datore di lavoro ad applicare le misure adeguate per prevenire i danni alla salute e, al contempo, per migliorare l'organizzazione del lavoro (riduzione dei ritmi di lavoro, aumento del numero di addetti sulle linee di assemblaggio, aumento delle pause di riposo ecc..).

 

2.2 dalle ore 15:00interventispecifici (per chi ha esigenze e/o problematiche urgenti).

Nella seconda parte inizieremo il percorso per migliorare le condizioni di lavoro in alcune realtà aziendali; percorso che si articola nelle seguenti fasi:

A.    Individuazione, per ognuna delle realtà di lavoro, dei punti critici sulla salute e la sicurezza; in sintesi faremo insieme una "nostra" valutazione dei rischi;

B.     Elaborazione di una lettera al datore di lavoro: per segnalare le situazioni di rischio rilevate (punto A) e richiedere un incontro urgente per affrontare i problemi ed individuare le misure adeguate per eliminare i rischi per la salute

C.     Elaborazione di una lettera per gli organi di vigilanza

Se l'azienda non soddisfa le nostre richieste invieremo una lettera, tecnicamente dettagliata, per segnalare i rischi agli organi di vigilanza e richiedere un incontro urgente; nell'incontro cercheremo di " costringere" gli ispettori Asl a fare delle "prescrizioni" per imporre all'azienda l'adozione delle misure necessarie per la tutela della salute dei lavoratori.

 

Milano, settembre 2019

Relatori

Luca Pistoia e Francesco Tuccino

 

 

 

Unione Sindacale di Base - Lavoro Privato - Lombardia

 

Via Padova, 234 20132 Milano  Tel. 027492485 - fax 027492503 - e-mail: lombardia@usb.it www.lombardia.usb

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni